News

Azienda


AVR ottiene la Certificazione Anticorruzione  

Il 27 novembre 2023 AVR S.p.A. ha ottenuto, dalla International Technical Alliance (ente accreditato ACCREDIA), la certificazione del proprio sistema di gestione anticorruzione di conformità alla norma ISO 37001:2016.

Ma che cos'è la certificazione ai sensi della norma ISO 37001?

La norma ISO 37001 "Sistemi di gestione per la prevenzione della corruzione" è il primo standard internazionale per i sistemi di gestione creato, sulla base delle best practice internazionali, con lo scopo di ridurre i rischi e i costi legati a possibili fenomeni corruttivi. La certificazione si rinnova ogni tre anni allo scopo di monitorare le performance dell’azienda accreditata.

 

Il sistema di gestione anticorruzione di AVR ha infatti lo scopo di ridurre i rischi e i costi legati a possibili fenomeni corruttivi, con un approccio sistemico alla prevenzione e al contrasto della corruzione.

L’ambito di applicazione della norma ISO 37001 è ristretto ai delitti di corruzione, tuttavia, l’organizzazione può ampliare il proprio sistema di prevenzione e contrasto di illeciti e irregolarità contemplando anche altre fattispecie. AVR è esemplare in questa opera di estensione del proprio sistema di gestione integrato. Il sistema di gestione anticorruzione certificato ai sensi della ISO 37001:2016, infatti, si colloca insieme al Modello di Organizzazione Gestione e Controllo adottato ai sensi del D.lgs. 231/01, al Codice Etico, ai Codici di Condotta e agli altri sistemi di gestione di AVR nel più ampio quadro di conferma del concreto impegno da parte della Società nel rispetto e nella promozione della legalità, in un percorso in continuo aggiornamento ed evoluzione che coinvolge i vertici aziendali, i dipendenti e in generale tutti gli stakeholders.

In conclusione si può affermare che l’adozione di un sistema di gestione anticorruzione conforme alla norma ISO 37001:2016 rappresenta una scelta etica e responsabile, che costituisce per AVR un ulteriore passo avanti nel progetto di crescita e miglioramento continuo, le conferisce un ulteriore elemento distintivo e ne conferma la proattività nell’intento di contribuire positivamente alla creazione di un mercato virtuoso, privo di distorsioni legate a fenomeni corruttivi e in grado di garantire la cura del bene pubblico nell’interesse della collettività.